FONDAZIONE CASA DI RIPOSO DI MANERBIO ONLUS

- DONAZIONI -

- MODALITÀ DI DONAZIONE -

Amore è servizio e condivisione

Il tuo 5 per Mille per la tua casa di riposo


Le erogazioni liberali
effettuate a favore delle ONLUS vanno dichiarate in occasione della dichiarazione dei redditi con il modello 730 o UNICO. Per quelle effettuate nell’anno 2017 è stato aumentato il limite massimo di spesa a € 30.000 e spetta una detrazione del 26%.

Elenco dei principali benefattori e relative finalizzazioni:

2008
La ditta Cammi Group Spa di Calvisano, per il tramite della ditta Edil AM di Manerbio, ci dona un veicolo Renault Kangoo a 5 posti del valore di € 16.000,00.

2013
lascito testamentario della nostra ospite Boldoni Adelaide del valore di € 69.000,00. Il CDA decide di finalizzarli per finanziare parzialmente un progetto di riorganizzazione degli spazi comunitari attraverso lo spostamento della palestra che viene dedicata alla signora Boldoni. Dopo aver ottenuto tutte le autorizzazioni da parte del Comune di Manerbio, dell’ATS di Brescia e dei Vigili del Fuoco, i lavori vengono ultimati nel mese di marzo del 2015.

2014
il Rotary Club ci dona € 2.500,00 finalizzati all’acquisto della magnetoterapia per il reparto di riabilitazione. 

2015
donazione di € 20.000,00 n.n.. Il CDA decide di finalizzarli per finanziare parzialmente la riqualificazione della centrale termica.

2017
donazione di € 70.000,00 n.n.. Il CDA decide di finalizzarli per l’installazione di sollevatori a soffitto elettrificati in 15 stanze di degenza per un totale di 36 posti letto ed un valore di € 38.480,00. Il rimanente è stato utilizzato per la tinteggiatura di buona parte della struttura nonché per l’applicazione di un rivestimento vinilico a parete nei corridoi.

- DACCI UNA MANO A REALIZZARE I NOSTRI PROGETTI FUTURI -

Le esigenze da soddisfare per migliorare la qualità di vita dei nostri utenti nonché per stare al passo con l’evoluzione della tecnologia e dell’assistenza sono sempre tante! Se vuoi contribuire a realizzare i nostri progetti anche con un piccolo contributo, di seguito ti elenchiamo le nostre priorità:

stanza multisensoriale
Il concetto di “spazio terapeutico” deriva da un concetto di salute di tipo multidimensionale, che considera il benessere dell’individuo nella sua totalità, comprendendo non solo la sfera clinica, ma andando a considerare anche le componenti funzionali, emotive, relazionali e sociali. Questo concetto assume particolare rilevanza nelle persone affette da demenza, per le quali la percezione dello spazio è di tipo multifattoriale. Per queste tipologie di persone infatti alcune caratteristiche dello spazio e degli arredi possono assumere una valenza “protesica” di supporto delle difficoltà di tipo cognitivo o sensoriale. Lo spazio e l’arredo per essere considerati “terapeutici” devono essere concepiti per offrire alla persona la possibilità di ristabilire un’interazione positiva con l’ambiente attraverso canali di comunicazione adatti alle capacità residue.
Lo spazio può contribuire a riattivare la memoria, facilitare l’orientamento, ridurre il senso di frustrazione, contenere l’agitazione.
Il nostro progetto prevede la realizzazione di una stanza multisensoriale per alleviare i disturbi del comportamento delle persone con demenza tramite terapia non farmacologica. La stanza è già stata parzialmente allestita; il costo per completarla è pari a € 6.903,00.

- VEDI IL PROGETTO -

pulmino attrezzato a nove posti con pedana e gradino elettrico per il trasporto di persone con handicap
Il nostro attuale pulmino utilizzato per il trasporto giornaliero degli utenti del CDI e per le uscite degli ospiti della RSA risale al 2000 ed era costato £ 68.000.000. Siamo pertanto alla ricerca di benefattori per l’acquisto di un nuovo mezzo fondamentale per gestire i nostri servizi

implementazione del sistema di sollevatori a binario per le stanze di degenza degli ospiti
I sollevatori a soffitto sono l’evoluzione tecnologica più all’avanguardia nei sistemi di sollevamento dei pazienti perché consentono senza il minimo sforzo dell’operatore di mobilizzare gli ospiti. Il sistema già installato è dotato di un motore in ogni stanza con sistema di carica continua e quindi sempre disponibile all’uso, comprensivo di software gestionale dei dati statistici della movimentazione e della manutenzione. In questo modo gli operatori sono in grado di gestire il paziente in sicurezza senza il rischio di lesioni per sé e per gli assistiti; inoltre permette al personale assistenziale di avere più tempo da dedicare al paziente. Il modello installato consente di sollevare, ruotare e riposizionare il paziente trasferendolo senza sforzo sul letto o sulla carrozzina. Ad oggi abbiamo coperto tutte le stanze di degenza di due nuclei abitativi della RSA in cui alloggiano i 36 assistiti più gravi e totalmente non autosufficienti.

Il prossimo obiettivo è coprire un altro nucleo di 7 stanze per un totale di altri 20 posti letto. Se vuoi aiutarci il costo per attrezzare tutto il nucleo è di € 18.965,00; mentre per una singola stanza è di € 2.709,00

FONDAZIONE CASA DI RIPOSO DI MANERBIO ONLUS

P.zza Aldo Moro, 6/a - 25025 Manerbio (BS)
T. 030.9938140 - F. 030/9937769
info@casadiriposomanerbio.it - casadiriposomanerbio@pec.it
Codice Fiscale 88000670179 – Partita Iva 00727110983